COTTO

Ritorna alla Gallery

Il cotto, ottenuto dall’argilla lavorata, può essere di varie tonalità a seconda dell’impasto utilizzato. Nel campo dell’edilizia in generale è impiegato in diverse situazioni: dalle tegole (sulle coperture), ai mattoni (nei muri), ai rivestimenti e pavimenti.

Le principali applicazioni del cotto in tavelle avvengono in ambienti interni:

  • cantine
  • taverne (esalta la tradizione e trasmette calore)
  • soggiorno (se installato con inserti di marmo crea un contrasto tra ambiente moderno e tradizionale, dando vita a giochi di luce che valorizzano le venature del cotto, come se fosse legno)

Il cotto se trattato diventa resistente e impermeabile (al pari del gres porcellanato), quindi installabile anche negli ambienti esterni.

Oggi grazie ai vari schemi di posa che con le tavelle si possono realizzare, il cotto è divenuto un materiale di pregio, visto anche la comodità nel ripararlo e la facilità nel trattarlo per portarlo a nuova vita.

Ritorna alla Gallery